Le tue vacanze in Sardegna: traghetti e tariffe

Molti la descrivono come una meta per pochi eletti, perché considerata troppo costosa. Ma vi è un vasto mondo che si nasconde dietro a una vacanza economica in Sardegna! E’ vero che se la si vuole raggiungere in piena estate sarà opportuno aver prenotato per tempo il tuo viaggio, in modo da poter scegliere sempre il periodo in cui i prezzi sono più bassi rispetto all’alta stagione. Se programmi un viaggio all’ultimo in estate può capitare anche il peggio: in alcuni casi infatti la traversata del Tirreno può costare fino a 1.200 euro ma, grazie a offerte e tariffe agevolate riuscirai drasticamente a risparmiare oltre la metà con una traversata in traghetto verso la Sardegna. Il segreto per massimizzare la soddisfazione di un viaggio in Sardegna è quindi quello di prenotare rigorosamente online e con largo anticipo la propria fuga dalla città e dallo stress del lavoro.

Ferie d’agosto: come risparmiare?

Il risparmio va a braccetto con l’organizzazione: più tardi deciderai di prenotare e con sempre maggiore difficoltà potrai trovare un buon biglietto low cost per il traghetto. Il panorama turistico è ricco di costanti offerte e agevolazioni, che del resto erano già state annunciate a inizio anno, e in questo modo, riuscirai a spostarti insieme ad amici e famiglia senza troppe spese. Chiaramente anche la distanza dal porto di partenza ha un certo peso: la tratta più cara infatti resta quella di Genova, che è per l’appunto il porto più lontano dall’isola sarda, mentre la tariffa più comoda e accessibile nei collegamenti è quella che parte da Civitavecchia. Un’altra particolarità importante è legata al periodo della tua vacanza. Inutile negarlo: il mese più gettonato per concedersi delle ferie è sicuramente quello di agosto, che ci vada o meno. In molti casi infatti noi italiani non abbiamo modo di organizzare una vacanza prima di quel momento, ma si sfruttano le chiusure al lavoro nel mese più caldo dell’anno.

Generalmente consigliamo di valutare al meglio il porto di Livorno e quindi la relativa distanza dalla sua abitazione: il porto toscano infatti permette di scegliere tra una vastissima quantità di tratte diurne, con tempi ridotti a metà e con possibilità di viaggiare anche senza cabina, ma prenotando solo la poltrona. Discorso simile da Civitavecchia a Olbia che resta indubbiamente la tratta più economica, soprattutto nell’attracco a Porto Torres.

Le opzioni quindi sono davvero tantissime, ma è fondamentale riuscire a metterle in relazione all’intera esperienza di viaggio: internet in questo viene in tuo aiuto per riservarti sempre sconti e promozioni che facciano al caso tuo. E che rendano unico il tuo viaggio in traghetto per la Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *