Corsica: come arrivare e come muoversi

Oltre un milione di viaggiatori visitano la Corsica ogni anno, attirati da un clima estremamente piacevole e mite anche nella stagione invernale e da uno dei paesaggi più straordinariamente variopinti di tutti il continente europeo. Insenature a mezza luna ricoperte di sabbia candida, acque dalle affascinanti sfumature turchesi, spiagge di straordinaria bellezza e suggestive scogliere di granito sulla costa occidentale vi lasceranno letteralmente senza fiato.

Raggiungere la Corsica dall’Italia è comodo e relativamente veloce, considerando la vicinanza dell’isola alle coste italiane. Optare per la traversata con i traghetti Corsica comporta un viaggio complessivamente più lungo ma offre l’opportunità di portare sull’isola la propria autovettura o la propria moto, e, quindi, di potersi muovere in totale autonomia una volta giunti a destinazione.

L’alternativa è l’aereo, dai costi generalmente più elevati. Al momento non sono disponibili voli diretti dall’Italia alla Corsica ed il viaggio prevedrebbe, pertanto, almeno uno scalo in Francia. Raggiungere la Corsica in aereo implica, inoltre, la necessità di noleggiare un mezzo privato all’arrivo.

La Corsica è regolarmente collegata all’Italia via mare con un servizio di collegamenti in traghetto da e per i porti di Livorno, Porto Torres e Santa Teresa di Gallura. Tendenzialmente meno frequenti sono i collegamenti con i porti di Savona, Genova, Piombino e Portoferraio, attivi principalmente nella stagione estiva. L’isola è ottimamente collegata con gli scali marittimi di Marsiglia, Nizza e Tolone, in Francia.

La rotta Livorno-Bastia, al momento, è gestita da Moby Lines e dalla compagnia di navigazione italo-francese Corsica Sardinia Ferries, e la durata del viaggio si attesta indicativamente sulle quattro ore. Corsica Sardinia Ferries offre anche collegamenti in traghetto da Livorno a Ile Rousse.

Come accennato, non mancano i collegamenti con la vicina Sardegna. La rotta Golfo Aranci-Porto Vecchio e Porto Torres-Porto Vecchio collegano la Sardegna con la Corsica e sono offerte da Corsica Sardinia Ferries, mentre la rotta Santa Teresa di Gallura-Bonifacio è offerta da Moby Lines.

Dal porto di Savona è possibile raggiungere Bastia, Calvi e Ile Rousse, mentre da Genova è disponibile un collegamento in traghetto con Bastia con la compagnia Moby Lines, della durata di circa sei ore. Più breve è il tragitto tra Piombino e Bastia offerto da Corsica Sardinia Ferries, della durata di un paio d’ore. Corsica Sardinia Ferries propone anche la rotta Portoferraio-Bastia, che collega l’isola d’Elba alla Corsica. La durata delle traversate via mare e la frequenza dei servizi di collegamento in traghetto con la Corsica possono variare in base al periodo dell’anno.

Alternative dei traghetti per la Sardegna invece operano sulla tratta del traghetto Livorno Olbia, con le compagnie Moby e Sardinia Ferries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *